BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Partite Iva con regime dei minimi: detrazioni possibili nel 2011

Costi e spese da detrarre con il regime dei minimi



La partita Iva agevolata permette al contribuente che apre un’attività e per un periodo limitato (i primi tre anni) di usufruire di imposte più semplici, sgravi e riduzione degli obblighi nei confronti del Fisco.

Per accedere al regime agevolato il contribuente deve informare l’Agenzia delle Entrate consegnando il modello che si scarica dal sito ufficiale, con allegato alla dichiarazione di inizio attività entro 30 giorni da questa presentazione o entro 30 giorni dall’inizio del periodo d’imposta.

Con il regime dei minimi, sarà possibile scaricare tutte le spese inerenti la professione, come viaggi, libri, corsi professionali, quote associative, beni strumentali come il computer e accessori.

Ci sono però delle spese cosiddette a uso ‘promiscuo’, cioè quei beni come telefono cellulare, automobile, per i quali si suppone un uso non esclusivamente professionale e i loro costi, quindi, vanno calcolati tra le deduzioni al 50%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il