BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imprese italiane e green economy: una su tre ha investito nel 2010-2011

Le imprese italiane sempre più disponibili a investire nella green economy: la situazione



“Le piccole imprese italiane sembrano pronte a contribuire alla sfida della crescita sostenibile lanciata dall’Ue nella Strategia Europa 2020. Sembrano pronte, cioè, a contribuire alla costruzione di un’economia con basse emissioni di anidride carbonica, grazie a investimenti in tecnologie ecocompatibili semplici”: questa la situazione delle imprese italiane che, a dispetto di qualche previsione, sono realmente intenzionate ad investire nelle novità della green economy.

Negli ultimi due anni il 33% ha introdotto o utilizzato tecnologie o sistemi per ridurre l’impatto ambientale, le imprese italiane hanno acquistato macchinari a basso consumo, ridotto gli imballaggi, usato materiali riciclati e installato pannelli fotovoltaici: questo quanto emerge da un’indagine di Fondazione Impresa su 600 piccole imprese manifatturiere italiane.

Il 27,3% ha acquistato macchinari a basso consumo, il 25,8% ha ridotto gli imballaggi o usato materiali riciclati e il 19,2% ha installato pannelli fotovoltaici. Il 29,7% delle piccole imprese ha dichiarato di voler effettuare nei prossimi due anni azioni finalizzate alla riduzione dell’impatto ambientale e di queste il 46,8% ha intenzione di installare pannelli fotovoltaici.

I ricercatori di Fondazione Impresa hanno sottolineato l’importanza sempre crescente del legame sviluppatosi tra piccola impresa e green economy. Per quanto riguarda le previsioni sul futuro, il 29,7% delle piccole imprese italiane nei prossimi due anni ha intenzione di effettuare azioni legate alla riduzione dell’impatto ambientale/risparmio energetico. In particolare, le piccole imprese del sud (32,1%) e del nord-ovest (31,7%).

Seguono quelle del nord-est (27,6%) e del centro (27,3%). Tra le tecnologie o sistemi che nei prossimi due anni le piccole imprese hanno intenzione di introdurre per ridurre l’impatto ambientale figurano l’installazione di pannelli fotovoltaici (46,8%), la riqualificazione energetica degli edifici (23,4%) e l’acquisto di macchinari a basso consumo (19,6%).

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il