Prezzi biglietti traghetti Sardegna: Class Action per rimborso dopo aumento tariffe

Altroconsumo chiede rimborso sui biglietti



Andare in Sardegna nel periodo estivo può arrivare ad essere molto dispendioso e non solo per recarsi nei luoghi della mondanità della Costa Smeralda, ma anche semplicemente per essere ‘traghettati’ nell’isola più vip della bella stagione.

Per raggiungere l’isola due delle tratte più fornite sono quelle da Livorno e Civitavecchia destinazione Olbia (addirittura 3 partenze giornaliere) mentre, sempre verso Olbia, partendo da Genova e Piombino c'è comunque un congruo numero di partenze settimanali, come pure per la tratta Genova-Porto Torres. Unico problema dei traghetti è il continuano aumento dei prezzi dei traghetti e questi continui rialzi non piacciono affatto ai viaggiatori.

Per questo Altroconsumo ha lanciato una class action per ottenere un rimborso parziale per i viaggiatori che nel 2011 hanno utilizzato i traghetti di Moby, SNAV, Forship e Grandi Navi Veloci per tratte da e per la Sardegna. I viaggiatori sono stati colpiti da aumenti elevatissimi e contemporanei che vanno dal 70% al 130% in soli 12 mesi e non sembrano esserci i presupposti per giustificare un rincaro di questo genere.

Le associazioni dei consumatori e Altroconsumo hanno così chiesto al giudice che venga accertata la violazione delle regole sulla concorrenza e che vengano rimborsati i passeggeri della maggior spesa che sono stati costretti a pagare. Per aderire alla class action è necessario possedere i biglietti utilizzati nel corso dei primi 7 mesi del 2011.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il