BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Libri online: sconti in Agosto su Amazon e piattaforma di vendita per librerie tradizionali

Protesta Amazon contro il Ddl Levi: cosa prevede



E’ Martin Angioni, country manager di Amazon.it, a parlare della legge Levi, che regola gli sconti sul prezzo del libro fissando un tetto per i librai al 15% del prezzo di copertina e uno per gli editori del 25%.

Legge contro la quale è stata firmata da oltre mille persone una petizione promossa dall' editore Liberilibri e l' Istituto Bruno Leoni. Promossa da Riccardo Levi e Franco Asciutti, rispettivamente del Pd e del Pdl, questa legge scontenta la gran parte dei consumatori e fa felici editori e librai tradizionali ma non quelli online.

Nello specifico, questa legge prevede che a partire da settembre, libri cartacei ed eBook non potranno avere uno sconto maggiore del 15% sul prezzo di copertina, percentuale che sale al 20% in caso di vendite in contesti particolari, come fiere, musei, scuole e biblioteche.

Solo gli editori, attraverso apposite campagne promozionali, potranno poi far salire lo sconto al tetto massimo del 25%. Amazon ha deciso di protestare contro il ddl Levi sull’editoria andando per un mese controcorrente e proponendo sconti speciali per sottolineare quanto sia illiberale la norma approvata dal Parlamento.

Il ddl Levi impone alla distribuzione libraria sconti standardizzati sotto i quali risulta impossibile proporre i titoli sul mercato per evitare eccessiva concorrenza e Amazon risulta essere penalizzata dalla nuova normativa poiché non può far leva sul prezzo, considerando la sua distribuzione online.

Considerando che la novità entrerà in vigore a partire dal primo settembre, Amazon ha deciso di regalare ai propri utenti per agosto un mese di offerte speciali, mettendo a disposizione dei suoi clienti migliaia di titoli con ben il 40% di sconto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il