BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Natale 2005: registrato calo dei consumi del 15% in tutta Italia

Anche quest'anno i cittadini per il Natale si sono riversati sulle strade delle città, hanno invaso i negozi specie il 23 e il 24 dicembre... ma solo per guardare, e hanno acquistato meno.



Anche quest'anno i cittadini per il Natale si sono riversati sulle strade delle città, hanno invaso i negozi specie il 23 e il 24 dicembre... ma solo per guardare, e hanno acquistato meno.

Lo rivela una indagine condotta in tutta Italia da Intesaconsumatori (Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori) da cui emerge una contrazione dei consumi per le feste natalizie.

In particolare gli italiani - affermano le 4 associazioni - hanno diminuito rispetto lo scorso anno il numero dei regali acquistati e l'entità degli stessi, mentre più contenute sembrano essere le riduzioni di acquisti alimentari, in quanto al cenone i cittadini non vogliono proprio rinunciare.

Ecco in alcune città le riduzioni dei consumi registrate nel Natale 2005:

TORINO: -10%
MILANO: -8%
BOLOGNA: -12%
FIRENZE: -12%
ROMA: -10%
NAPOLI: -15%
BARI: -13%
CATANIA: -20%
CATANZARO: -18%
PALERMO: -18%

( Dati raccolti presso gli esercizi commerciali e intervistando i consumatori )

In base alle stime di Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori le riduzioni maggiori si sono registrate al sud Italia.

Oltre agli alimentari i consumi che hanno retto bene sono quelli di giocattoli, mentre il calo gli più brusco lo hanno subito gli acquisti di generi di abbigliamento, profumeria, ristoranti e viaggi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il