BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Auto elettriche: Bmw i3 e i8. Video

Nuove Bmw elettriche e plug in: debutto nel 2013



Il futuro è nell’elettrico e la tedesca Bmw ci crede: saranno presentato al Salone di Francoforte 2011 i due modelli elettrici che fanno parte del nuovo brand Bmw i. che caratterizzerà le vetture e i servizi di mobilità del futuro proposti dalla Casa di Monaco in tutti i mercati mondiali.

Il debutto commerciale arriverà nel 2013, inizialmente con la city car e l'anno successivo con la 2+2 sportiva. Si tratta della i3 Concept e della i8 Concept, un'elettrica e un'ibrida plug-in che inaugurano una nuova linea di prodotti della BMW, denominati ‘i’, progettati fin dall'inizio per ospitare a bordo tutti i componenti specifici delle vetture più "innovative" del marchio.

Una delle caratteristiche che distinguono la i3 e la i8 dalle elettriche e ibride della concorrenza è l'assenza della classica scocca portante. Per i modelli della linea i, infatti, BMW ha ideato un nuovo tipo di architettura leggera e flessibile battezzato ‘LifeDrive’.

Si tratta di due unità indipendenti assemblate insieme: la parte Drive, costituita principalmente d'alluminio, è quella che custodisce le batterie, i motori e tutte le parti meccaniche; la seconda, denominata Life, realizzata in fibra di carbonio, è il guscio che accoglie gli occupanti, parti che unite danno vita ad una struttura molto resistente. La Bmw i3 Concept impiega una propulsione esclusivamente elettrica, per offrire una mobilità intelligente sia in città che nell'impiego pendolare grazie all'autonomia di 150 km.

La nuova city car Bmw ha una carrozzeria compatta e leggera, il look è vicino al design dei modelli tradizionali della Casa di Monaco, con la novità rappresentata dalle porte in cui la sezione al di sotto della linea di cintura è trasparente e l’abitacolo risulta molto comodo e confortevole.

L'accumulatore di energia sarà collocato in una posizione sicura nel modulo attivo Drive, e per questo Bmw i3 offre un baricentro estremamente basso, una ripartizione ottimale dei pesi e mette soprattutto al riparo gli elementi della batteria dai rischi in caso d'incidente. Con una potenza pari a 168 Cv e una coppia di 250 Nm già da fermo, il motore elettrico montato sull'asse posteriore assicura, insieme al ridotto diametro di sterzata, un comportamento di guida agile e in sintonia con il carattere delle Bmw.

La nuova i3 accelera da 0 a 100 in 7,9 secondi. La i8, invece, arriverà nel 2014: misura 4,63 metri di lunghezza ed è dotata di due motori, uno elettrico davanti e un tre cilindri dietro. Ha due posti più due e dovrebbe essere in grado di percorrere circa 35 km in modalità puramente elettrica grazie alle batterie ricaricabili anche dalla rete.

La i8 dovrebbe accelerare da 0 a 100 km/h in meno di cinque secondi con un consumo di meno di tre litri per cento chilometri. La i8 potrà viaggiare a 250 km/h, accelerare da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi e consumare solo 2,7 litri ogni 100 km con emissioni di CO2 contenute in 66 g/km.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il