BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Marchionne lascia nel 2015-2016: i piani Fiat-Chrysler

Potrei lasciare dopo il 2015: così l'ad Marchionne



“Potrei lasciare dopo il 2015”: così l’amministratore delegato Fiat e Chrysler, Sergio Marchionne, ha annunciato la possibilità di lasciare la carica nella casa automobilistica americana dopo il 2015 o forse nel 2016, spiegando che la gestione di Detroit “andrà alla persona che mi succederà, dopo il 2015 spero.

Ho 59 anni e ci sarà qualcuno dopo di me. Non mi focalizzerei su una data ma piuttosto su un processo. Ho sempre pensato che il mio successore dovrebbe venire dall'interno”, riferendosi alla nuova squadra di manager. Ma il suo annuncio ha contribuito ad affossare il titolo Fiat in Borsa.

Sull'integrazione con Chrysler, Marchionne ha detto: “L’alleanza globale tra Fiat e Chrysler è l'esempio di una risposta positiva, internazionale e creativa alle nuove realtà. Per Chrysler la grande sfida è accelerare l'integrazione industriale con Fiat. Insieme, i nostri due gruppi saranno in grado di raggiungere la massa critica necessaria per competere su scala globale, con sei milioni di veicoli venduti entro il 2014. Il raggiungimento di questi obiettivi rappresenta una sfida enorme a tutti i livelli, compreso quello culturale”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il