Nuovi orari per la Borsa di Milano a partire dal 2 gennaio

Dal 2 gennaio 2006 Borsa Italiana anticiperà gli orari di negoziazione con la partenza alle 9,05.



Dal 2 gennaio 2006 Borsa Italiana anticiperà gli orari di negoziazione. In particolare, per i segmenti Blue Chip e STAR dei mercati MTA e MTAX, per il Mercato SeDeX e per il segmento MTF classe 1 è previsto un anticipo di 5 minuti dell’avvio della negoziazione in continua, che inizierà alle ore 9.05 anziché alle ore 9.10. Tali modifiche incoraggiano il processo di armonizzazione con gli altri mercati europei e faciliteranno l'attività di arbitraggio tra titoli dello stesso settore ma appartenenti a diversi mercati europei.

Per quanto riguarda la fase di chiusura, è prevista una riduzione di 5 minuti dell’asta di chiusura. Sarà pertanto possibile immettere ordini in asta fino alle 17.30 anziché alle 17.35. Ciò consentirà di anticipare la fase di conclusione dei contratti in asta di chiusura alle ore 17.33, mentre i prezzi di riferimento e ufficiali saranno calcolati e diffusi subito dopo le 17.35 (anziché alle 17.43 come avviene attualmente).

Invariati gli orari del Mercato dei derivati IDEM, con la negoziazione continua dalle 9.00 alle 17.40. L’unica modifica consisterà in una riduzione di 5 minuti della durata delle contrattazioni sulla scadenza più vicina nel giorno di scadenza per Futures su S&P/MIB, miniFutures su S&P/MIB, opzione sull’indice S&P/MIB e Futures su azioni. Questa fase si svolgerà tra le 9.00 e le 9.05. 

Ridotta inoltre la durata delle sospensioni tecniche in caso di eccessiva volatilità dei prezzi nei mercati MTA, MTAX ed Expandi dai 25 minuti attuali a 12 minuti. L’interruzione della negoziazione continua avrà pertanto una durata complessiva di 15 minuti (12 minuti di pre-asta più 3 minuti di validazione) anziché di 30 minuti come avviene attualmente (25 minuti di pre-asta e 5 di validazione).

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il