BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tredicesime e Tfr dipendenti pubblici: cosa cambia con manovra finanziaria agosto 2011

Nuove strette su Tfr e tredicesime. La Cisl dice no



Le novità della manovra economica di agosto che si appresta oggi a raggiungere l’intesa, prevede novità tra le altre anche per quanto riguarda Tfr e tredicesime. La novità prevede il pagamento con due anni di ritardo dell’indennità di buonuscita dei lavoratori pubblici e perdita della tredicesima per i dipendenti di quegli enti pubblici che non rispetteranno la riduzione di spesa loro imposta.

Il segretario Cisl Raffaele Bonanni ha detto un chiaro no a interventi su tredicesime e Tfr dei dipendenti pubblici in manovra. Per il segretario generale della Cisl, ci sono alcuni punti che non dovranno m ai esser toccati, come le tredicesime e il Tfr dei dipendenti pubblici.

Sul pubblico impiego ricorda, “ha già pagato un prezzo salato durante la crisi. Non dimentichiamoci che i contratti sono stati bloccati fino al 2013, riviste le posizioni sulle donne come richiesto dall’Europa e bloccato il turnover”. La Cgil ha annunciato, invece, uno sciopero generale per il 6 settembre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il