BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Risarcimenti per problemi vacanze 2011. Come chiedere rimborso

Disagi con treni e pacchetti turistici. Meglio la voce bagagli



Si torna dalle vacanze e per i tanti italiani soddisfatti delle loro scelte e di ritorno a casa rilassati pronti ad iniziare un nuovo anno di lavoro e impegni, ce ne sono altrettanti tornati invece insoddisfatti e che hanno subito diversi disagi in vacanza.

Proprio a loro l’Aduc, l’associazione per i diritti degli utenti e dei consumatori, suggerisce di richiedere rimborsi e cosa fare per ottenerli per spese effettuate e non dovute, per mancate prestazione di servizi e per giorni di vacanza non usufruiti.

La contestazione deve essere presentata entro dieci giorni  lavorativi dalla data del rientro, deve essere indirizzata al tour operator e all’agenzia con raccomandata e  ricevuta di ritorno. In allegato si dovrà presentare il depliant illustrativo, copia del contratto, foto o filmati del luogo, ricevute di pagamenti extra, denunce per furti o danneggiamenti, certificati medici, dichiarazioni scritte, testimonianze.

La Corte di Giustizia europea ha, inoltre, riconosciuto il diritto al risarcimento per danno morale da vacanza rovinata, specialmente se è in relazione a particolari circostanze. Tale richiesta si avvale della stessa procedura prevista per i rimborsi.

Per avere maggiori informazioni basta consultare il sito dell’Aduc. Anche il Codacons ricorda a chi ha acquistato un pacchetto turistico ed ha subito un disagio o un danno durante le vacanze, che deve esercitare immediatamente i propri diritti. Nel complesso, il 2011 sarà ricordato come l’anno nero dei trasporti, che, con il 27% delle segnalazioni, occupa il primo posto nella speciale classifica delle lamentele pervenute al Codacons.

Ad incidere sul dato certamente i disagi dei treni, andati in tilt dopo il rogo della stazione Tiburtina. Al secondo posto, con il 24%, la voce pacchetto turistico, anche se al suo interno calano le segnalazioni legate alle modifiche del contratto (cambio destinazione, anticipo partenza) e sale la voce revisione prezzo, dovuta all'adeguamento carburante per il trasporto aereo. Al terzo posto gli alberghi, mentre migliora la voce bagagli, che scende dall'8% del 2010 al 6% di quest'anno.

Cerchi un'offerta per il traghetto o il volo per la Sardegna per Settembre 2016?. Scopri in questo articolo le migliori offerte, le occasioni, per partire verso la Sadegna. Voli e traghetti low cost, il miglior momento per acquistare e i siti web più economici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il