BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni e anni riscatto laurea e militare non saranno modificati in manovra finanziaria

Proteste e critiche contro la non validità del riscatto anni laurea e servizio militare



Cgil, opposizioni, Cisl e Ui minacciano lo sciopero generale, sul web incalza la protesta e la questione dei riscatti degli anni di laurea e del servizio militare torna in discussione.

E’ previsto per questa mattina un nuovo incontro tra i ministri del Lavoro, Maurizio Sacconi, quello della Semplificazione, Roberto Calderoli, i loro tecnici e quelli del ministero dell'Economia. In discussione la nuova proposta dello stesso relatore, Antonio Azzollini, che avrebbe annunciato una norma transitoria per escludere dalle nuove regole chi ha già presentato la domanda di riscatto.

Se passasse questa proposta, sarebbero esclusi dal provvedimento coloro che hanno già riscattato la laurea o il militare, per cui la stretta si applicherebbe solo a chi volesse riscattare dal 2012 in poi gli anni in questione. Chi dovesse decidere per questa soluzione, potrebbe farlo ma solo al fine di avere una pensione più cospicua e non per raggiungere i 40 anni di contributi.

La nuova proposta sulla possibilità di fare un passo indietro sull’applicazione dell’emendamento, porrebbe fine a numerosi problemi sorti all’indomani della sua comunicazione. Sarebbero, per esempio, decine di migliaia i lavoratori coinvolti nelle ristrutturazioni aziendali, attualmente in mobilità, che attendono di andare in pensione anche grazie al riscatto e che rischierebbero di restare senza pensione se non valesse il riscatto degli anni di laurea o di servizio militare.

Per quanto poi riguarda i lavoratori che avevano più di 18 anni di contributi nel 1995 e che vanno in pensione col sistema retributivo che calcola l'assegno fino a un massimo di 40 anni di contributi, questi non potrebbero far valere il loro riscatto per avere una pensione più alta se l’emendamento valesse anche loro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il