BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Tredicesime dipendenti pubblici salve: nessun cambiamento in finanziaria 2011

Salve le tredicesime e tornano le feste laiche: le novità della manovra finanziaria 2011



Salva la tredicesima agli statali, salve le Feste nazionali, niente tagli ai mini enti di ricerca: queste sono alcune delle novità approvate ieri in commissione Bilancio al Senato sulla manovra finanziaria 2011.

Via libera, dunque, al ripristino di Primo maggio, 25 aprile e 2 giugno, emendamento approvato dopo essere stato proposto dal Pd e accolto dal relatore Antonio Azzollini (Pdl); non si sono salvati invece i santi patroni delle diverse città e quindi quei giorni non saranno più festivi.

Salve le tredicesime degli statali: cancellato il differimento della mensilità natalizia per dipendenti delle amministrazioni che non abbiano centrato i risparmi attesi. Come clausola di salvaguardia, in caso di mancati risparmi da parte ei ministeri, ci sarà il taglio del 30% dei premi di produzione dei dirigenti responsabili.

La commissione ha anche deciso di andare in soccorso di istituzioni come l' Accademia della Crusca o l' Accademia dei Lincei. Rischiavano, infarri, di chiudere per la soppressione dei mini enti di ricerca e cultura, quelli con meno di 70 dipendenti e invece, un emendamento del Pd li ha graziati.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il