BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Crisi economica: Italia come la Grecia per la Merkel

Roma come Atene ‘estremamente fragile’



Potrebbe sembrare esagerato, considerando che il deficit greco è abnorme rispetto al Pil italiano, eppure, l'Italia come la Grecia si trova in una condizione ‘estremamente fragile’, secondo il cancelliere tedesco Angela Merkel.

Secondo, invece, Herman Van Rompuy, presidente stabile dell’Ue, “si deve aumentare la pressione su Roma e Atene«perché realizzino le manovre correttive da loro stesse concepite”, mentre il numero uno della Bce, Jean Claude Trichet, chiede più severità per chi ha i conti fuori posto. Trichet propone di togliere il settore finanziario, colpito in modo particolarmente duro dalla crisi globale, dal rischio di default sul debito sovrano.

Secondo Trichet, si può immaginare un governo confederale europeo con un ministro delle Finanze confederale, che potrà assumere l'intera governance in seno all'Eurozona e prendere questa o quella decisione. Inoltre un ministro europeo delle Finanze potrà sostenere una posizione europea nei negoziati internazionali sul piano finanziario, compresi quelli del settore finanziario.

L'Ue ha accolto con favore le proposte di Trichet e il Governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi,  ha ribadito la necessità di ‘essenziali politiche per accelerare la crescita in Europa’ e chiede ai governi europei di ‘implementare in modo fermo e tempestivo gli impegni per favorire il risanamento di bilancio’.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il