BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Cisco: le nuove strategie

Le novità in casa Cisco



Dopo aver portato a casa ultimamente risultati poco soddisfacenti, Cisco ha deciso di ‘riorganizzarsi’ e ha visto chiuso la sua unit Flip dedicata alle videocamere consumer e altre attività, e tagliato 12.900 posti di lavoro.

Il ceo, John Chambers, ha spiegato che l’azienda aveva problemi nelle negoziazioni dei contratti e nelle licenze software e ha pertanto seguito consigli di esperti per rendere più fluido il suo business, concedendo ai venditori una maggiore autonomia per stipulare i contratti, inoltre ha portato un grande numero di prodotti a lavorare insieme invece che competere tra loro. Le strategie future di Cisco prevedono, dunque, un ulteriore integrazione delle sue tecnologie per realizzare più prodotti.

Le cinque aree su cui Cisco sta ora concentrando il suo lavoro sono le attività di routing e switching, collaborazione, virtualizzazione dei data-center, video, e il legame di questi elementi in una architettura generale.

Seguendo questa strada, secondo i dirigenti si dovrebbe raggiungere una crescita del fatturato annuo tra il 5 e il 7% e gli utili per azione dovrebbero crescere tra il 7 e il 9% all’anno. Cisco ha, inoltre, annunciato un’ottimizzazione delle sue organizzazioni legate a vendite, servizi e ingegneria.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il