BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Conti deposito con interessi più alti con minore tassa in manovra finanziaria

I vantaggi di un conto deposito: le offerte



Premiato chi sceglie i conti deposito mentre i Bot continuano ad essere tassati. Le novità contenute nella manovra finanziaria che ieri sera ha ricevuto alla Camera il sì definitivo e questa mattina la firma del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, sembrano premiare il risparmiatore che sceglie il conto deposito come modalità di investimento, giacchè le tasse sugli interessi maturati scenderanno dal 27% al 20% facendo così lievitare i tassi al netto che le banche propongono.

Del resto, i conti depositi rappresentano ottimi investimenti e il rischio è molto basso. Inoltre, in virtù dell’andamento delle Borse, il conto deposito sembra stia diventando una scelta quasi obbligata per chi ha denaro da investire.

Questa novità, a tutto vantaggio, dei risparmiatori, sarà in vigore a partire dal primo gennaio 2012. Perchè un conto corrente sia vantaggioso, deve avere un tasso netto di interesse al di sopra del 2,5%, parametro dettato dal rendimento che i bot offrono in un anno e che corrisponde a circa il 2,58% netto.

Per questo motivo le banche stanno offrendo diversi prodotti legati ai conti correnti in modo da ottenere un guadagno almeno pari al 2,5% netto e, al momento, le banche che riescono ad offrire il miglior tasso conto deposito, sono quelle online. Tra queste troviamo, per esempio, InMediolanum (che arriva ad offrire un interesse netto pari a più di 2,73%), WeBank e IWPower.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il