BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Rendimenti sicuri al 4% con Bot e Btp nonostante la crisi

Investire? Meglio puntare su Bot e Btp



Puntare in questo momento su Bot e Btp, per chi vuole investire, sembra essere la scelta migliore e capace di assicurare rendimenti sicuri, nonostante la crisi in corso, tranne se si considera la possibilità, per molti remotissima, di un fallimento dell’Italia, prospettiva che sembra piuttosto difficile, considerando che trascinerebbe con sè almeno la Francia e la Germania non se lo può permettere.

Largo, dunque, agli investimenti, meglio se orientati ai Bot. I titoli annuali, collocati due giorni fa, hanno raggiunto un rendimento record del 4,1% lordo che, secondo i calcoli di Assiomforex, diventa un 3,3% netto nelle tasche dei risparmiatori, al netto del 12,5% dovuto al Fisco e dello 0,30% di commissione bancaria.

Bene anche i Btp, anche se ultimamente i titoli di stato sono soggetti a diverse pressioni. Se, infatti, i rendimenti del titolo decennale (oggi al 5,7%) dovessero superare il 6% la situazione diventerebbe difficile e nessun gestore, se la richiesta è quella della maggior sicurezza possibile, è in grado ora di assicurare un portafoglio che contenga solo titoli italiani.

Meglio, dunque, puntare alla diversificazione e la ricerca di un rendimento interessante nonostante la possibilità di qualche rischio, perché i prezzi salgono e scendono in maniera repentina e non prevedibile, rendendo impossibile l'acquisto ideale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il