BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Google Wallet per pagamenti con cellulare. Come funziona

Al via il nuovo servizio payment di Google



Si chiama Wallet il nuovo servizio di pagamento Google che permette a chi è dotato di cellulari particolari di pagare nei negozi retail avvicinando semplicemente il cellulare al terminale di pagamento.

Annunciato già lo scorso mese di maggio, Wallet rappresenta la nuova idea di Big G per rivoluzionare il modo di pagare con carta di credito nei negozi, senza più soldi o portafogli, ma con una semplice applicazione installata su uno smartphone abilitato. Google Wallet, che sarà disponibile inizialmente solo negli Stati Uniti, supporta per ora le carte di credito Mastercard emesse da Citi e gli utenti potranno pagare in 120.000 negozi inclusi Macy’s, Walgreens, Subway, Noah’s Bagels, American Eagle, Bloomingdale’s, Peet’s Coffee, Toys ‘R’ Us.

Uno dei telefoni che può essere utilizzato per il nuovo sistema di pagamento è il Nexus S di Google che sfrutta la tecnologia NFC (Near Field Communication), lo standard aperto supportato da molte aziende incluse Microsoft, Visa, Sony e Nokia.

Per quanto riguarda il versante sicurezza, il Nexus S impiega un elemento di sicurezza su smart-chip sviluppato da NXP, lo stesso tipo usato nei passaporti elettronici e nelle carte di credito contactless e contact-based. Le carte hanno sensori di interferenze, per cui se qualcuno cerca di accedervi fisicamente si auto distruggono.

Inoltre, Google ha pensato ad ulteriori elementi di sicurezza software e gli utenti, per esempio, possono prima impostrare un pin per sbloccare il telefono e poi inserirne un secondo per aprire il wallet.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il