BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Redditometro:attivi primi controlli su conti e titoli.A fine ottobre in vigore.Funzionamento

Nuove regole redditometro da fine mese: cosa cambia



“Il redditometro sarà attivo a tutti gli effetti entro un mese”: ad annunciarlo è stato il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera. Che ha anche assicurato “Stiamo già effettuando i primi controlli sui conti correnti e sulle posizioni titoli. Adesso abbiamo norme che hanno ristrett il cerchio e abbiamo la possibilità di confrontare le spese con il reddito.

Si tratta di una serie di norme che ci consentiranno di mettere in relazione le dichiarazioni dei redditi con le spese effettuate dai contribuenti”. A partire dall’anno prossimo, poi, tutte le spese sopra i tremila euro dovranno essere comunicate all’Agenzia delle Entrate, per cui nel redditometro rientreranno le spese per l’abitazione, le barche e così via.

Dopo di che si potrà confrontare il reddito dichiarato con le spese importanti effettuate e con la movimentazione finanziaria, tramite i conti correnti. Befera ha, inoltre, spiegato che le somme recuperate dalla lotta all'evasione dovrebbero superare gli 11 miliardi nel 2011 e di puntare a 13 miliardi l'anno prossimo.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il