VoIP per aziende, non solo telefonate

Un'intervista ad una consulente di Databank illustra i possibili futuri scenari di mercato della Voice Over IP



Un'intervista ad una consulente di Databank illustra i possibili futuri scenari di mercato della Voice Over IP: per i privati servizi vocali, ma il vero obiettivo sono le aziende, dove la voce sarà solo una componente di un più ampio network di servizi.

La Databank Consulting è un ramo del gruppo Databank specializzato nelle analisi di mercato nel settore ICT (Information and Communication Technology) in tutta Europa con particolare attenzione al mercato italiano.
E' proprio per fare maggiore luce sul futuro del VoIP in Italia che è stata intervistata Daniela Rao, consulente senior del gruppo: dalle sue parole si evince che il campo nel quale la Voice Over IP ha possibilità più ampie di sviluppo è nelle aziende piuttosto che tra i privati.
Sia chiaro, sono proprio i privati che attualmente possono trarre maggiori benefici, relativamente alla proprie esigenze) dal VoIP: a partire dai costi contenuti vi sono svariati vantaggi disponibili già da tempo per chi decide di abbandonare la telefonia tradizionale; ma l'idea è che se dal lato dei privati le chiamate VoIP rappresentano la principale innovazione, per quanto riguarda il mondo aziendale la “voce” è solamente il primo di una serie di servizi integrati atti a migliorare la comunicazione aziendale.

Una sorta di “cavallo di Troia” (da connotare tutt'altro che negativamente, come invece si usa fare con i “trojan” del mondo informatico) che diverse aziende italiane sono all'oggi ad accogliere: “Attualmente sono 250.000 le imprese che in Italia posseggono i requisiti fondamentali per l'introduzione del VoIP di cui 40.000 sono completamente pronte.” comunica Daniela Rao, che spiega in che modo i provider internet e VoIP (spesso la stessa azienda) potranno penetrare all'interno delle imprese “Il trasporto dati, che con il VoIP ha raggiunto anche la 'voce', non può più essere l'unico business per un provider aziendale, vi sono una serie di servizi da offrire come ad esempio l'help desk, la gestione della sicurezza, il network management, fino ad arrivare, chiaramente in una fase successiva, alla completa sostituzione dei centralini telefonici e delle loro funzioni, che diverrano interamente gestiti in remoto dal fornitore internet/VoIP”.

Chiaramente più è complessa la struttura nella quale andranno ad inserirsi i sistemi VoIP, più vari saranno i servizi di cui si potrà usufruire: resta il fatto che privati o aziende che siano, non è davvero più possibile ignorare l'esplosione di questa nuova tecnologia.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Fonte: pubblicato il