Asta frequenze 4G Lte chiusa: risultati e vincitori. Ricavi per Adsl

Chiusa l’asta per le frequenze. Incassati 3,95 miliardi



Chiusa l’asta per le frequenze 4G Lte da 1.800 e 2.600 MHz, che ha portato nelle casse dello Stato ben 3,95 miliardi di euro. Alla gara hanno partecipato tutti e 4 gli operatori italiani, compreso H3G che ha acquistato 60 MHz di frequenze, pari al 25% della dotazione frequenziale messa all’asta, per un corrispettivo di 305 milioni di euro.

Nel dettaglio, l'asta per acquisire le frequenze in banda 800, 1800 e 2600, si è chiusa alle 16,45, dopo 22 giorni e 469 tornate. Telecom, Vodafone, Wind si sono aggiudicati le frequenze per un incasso totale di 3.945.295.100 euro. Da lunedì decorrono i 30 giorni entro i quali gli operatori dovranno versare gli importi dovuti.

Tutti gli operatori ammessi alla gara 4G devono presentare entro le ore 12 di lunedì 3 ottobre un'offerta per la banda 2000 rimasta non assegnata. E mentre il Ministro per lo Sviluppo economico, Paolo Romani, vuole che i soldi guadagnati vengano utilizzati per la realizzazione di un grande piano per fibra ottica per una adsl veloce, il ministro dell’Economia Tremonti li vuole per risanare il debito del Paese.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il