BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Manifesto imprese Confindustria per crescita Italia: i 5 punti e proposte

Le imprese italiane insieme per la crescita del Paese: il nuovo piano



Le imprese italiane insieme per proporre un nuovo piano per salvare l'Italia. Ill presidente di Rete Imprese Italia, Ivan Malavasi, ha presentato il ‘Manifesto delle imprese per l'Italia’ che si snoda in cinque i punti: spesa pubblica e riforma delle pensioni, riforma fiscale, cessione del patrimonio pubblico, liberalizzazioni e semplificazioni, infrastrutture ed energia.

Il nuovo documento è il risultato di settimane di lavoro, di settimane in cui, mentre la tempesta finanziaria puntava su borse e spread italiani, tutte le parti sociali, dalla Cgil alla Confindustria, dall'Abi a Rete Imprese Italia, dalle Cooperative alla Cisl, stavano lavorando al documento comune per la crescita che coinvolga tutte le parti sociali.

Affinché, infatti, la crescita d’Italia possa davvero attuarsi, sarà necessaria una grande assunzione di responsabilità da parte di tutti ed una discontinuità capace di realizzare un progetto di crescita del Paese in grado di assicurare la sostenibilità del debito e la creazione di nuova occupazione, come ha detto lo stesso presidente di Confindutria, Emma Marcegaglia.

‘Salvare l'Italia non è uno slogan retorico’, sottolinea il Manifesto, nel quale si legge inoltre: “Non si può assistere inerti. Oggi il tempo si è fatto brevissimo. Ciò impone scelte immediate e coraggiose. Deve essere chiaro. Non intendiamo minimamente sostituirci ai compiti che spettano al Governo, alla politica, a chi rappresenta la sovranità popolare. Avvertiamo però l'esigenza di non limitarci alle critiche, ma di indicare all'attenzione di tutti alcuni punti assolutamente prioritari. Chiediamo quindi di agire senza indugi”.


Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il