BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Multe auto ricorso in 30 giorni. Nuove regole. Come fare

Scende a 30 giorni il termine per presentare ricrosi: le novità



Da venerdì prossimo, 7 ottobre, chiunque voglia presentare ricorso per multe e sanzioni subito per le infrazioni della strada avrà 30 giorni di tempo per farlo, dagli attuali 60.

Il dimezzamento dei tempi per il ricorso, stabilito dall’articolo 7 del decreto e confermato da una circolare del Ministero dell’Interno, si riferisce a quello proposto al Giudice di pace, unico competente a decidere. Solo chi risiede all’estero ha tempo 60 giorni per presentare ricorso.

Il termine entro il quale recarsi dal giudice di pace per tentare l'annullamento del verbale, passa, dunque, da 60 a 30 giorni dalla sua ricezione (nel caso il presunto contravventore risieda invece all'estero, per ricorrere ci sono comunque 60 giorni). I termini decorrono dalla data di contestazione della violazione o dalla notificazione del verbale di accertamento.

Ciò significa anche che colui che riceve la notifica del verbale (che può arrivare entro 90 giorni), oltre a pagare i 37 euro di tassa minima, deve raccogliere in pochi giorni gli elementi di prova a suo favore per proporli di fronte al Giudice di pace.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il