BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Steve Jobs è morto: addio al fondatore di Apple

Addio al genio dell’hi-tech



E’ morto a 56 anni perdendo la sua battaglia contro il cancro che lo tormentava da anni: Steve Jobs è morto e darne l’annuncio è stato proprio il sito della Apple, sulla cui home è apparsa una foto in bianco e nero del fondatore della società di Cupertino con la data di nascita e morte, 1955-2011.

“Apple ha perso un genio creativo e visionario e il mondo ha perso un formidabile essere umano. Quelli di noi che hanno avuto la fortuna di conoscerlo abbastanza e di lavorare con lui hanno perso un caro amico e un mentore ispiratore. Steve lascia una società che solo lui avrebbe potuto costruire e il suo spirito sarà sempre il fondamento di Apple”. Questo quanto si legge su www.apple.com.

E così, l’uomo che ha inventato il personal computer, l’uomo che è riuscita a rendere la casa della Mela la più potente del mondo, ritirandola su da un periodo di forte crisi in cui rischiava addirittura il fallimento, l’uomo incoronato da nel 2007 è stato incoronato dalla rivista Fortune uomo d'affari più potente del mondo e nel 2010i dal Financial Times uomo dell'anno, ha perso la sua battaglia più importante.

L'ultima sua apparizione pubblica risale allo scorso 7 giugno quando ha partecipato alla seduta del consiglio comunale di Cupertino per presentare il progetto di un nuovo campus aziendale. Ma non ha mai smesso di ‘creare’, riferiscono amici e collaboratori. L'ultima sua creatura, l'Ipad, lanciata nel 2010, ha stregato il pubblico tanto quanto l'IPhone, l'Ipod o Itunes.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il