BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Santoro: nuova trasmissione Comizi D'amore online e su Sky. Sottoscrizione 10 euro

Andrà in onda su Sky Tg 24, sulle emittenti locali e sul web: pronto il nuovo programma di Michele Santoro



Si chiama ‘Comizi d'amore’ il nuovo programma che Michele Santoro condurrà su un network di tv locali aderenti al progetto ‘Servizio Pubblico’ lanciato da Michele Santoro lo scorso 11 settembre durante la festa de Il Fatto Quotidiano, sarà in onda anche su Sky Tg24 e sul web.

La prima puntata del nuovo talk show di Santoro andrà in onda a partire dal 3 novembre. ‘Comizi d'amore’ sarà registrato in uno studio televisivo di Roma, in virtù dell'accordo fra diverse emittenti locali sarà visibile in tutta Italia, e come ha dichiarato Santoro sarà una trasmissione contro il sistema del duopolio che tenta di limitare la libertà d'espressione.

Lo stesso Santoro ha, inoltre, annunciato che la prima puntata sarà trasmessa da Cinecittà, nel cuore di quella che è l'industria più importante di Roma. Quanto alla messa in onda su Sky, il direttore di Sky Tg24, Sarah Varetto, ha detto “siamo lieti di ospitare il nuovo programma di Santoro sul nostro canale eventi dedicato alla grande attualità in diretta. Sky Tg24 eventi è il luogo in cui i nostri abbonati hanno l'opportunità di seguire live e integralmente tutti gli avvenimenti di rilievo della cronaca italiana e internazionale, scelti per la loro rilevanza, secondo il principio della completezza e dell'imparzialità dell'informazione”.

E prosegue intanto con grande successo la ‘raccolta’ di 10 euro, cui Santoro aveva invitato tutti. I dieci euro servirebbero per sostenere la trasmissione davanti alle telecamere.

La squadra di Santoro è già al lavoro su prove in studio, reportage e interviste esclusive. Se poi i risultati d'ascolto fossero positivi, buoni, la trasmissione di Santoro potrebbe continuare per altre 20 puntate, oltre quelle già previste, nel corso del 2012.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il