BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Conti correnti: Fisco e controllo movimenti con nuove regole manovra finanziaria

Conti correnti sotto controllo: la novità dal prossimo anno



Conti correnti degli italiani nel mirino del fisco: il direttore dell'agenzia delle Entrate, Attilio Befera, ha annunciato che i rapporti finanziari degli italiani (e quindi anche il risparmio) rappresenteranno dal prossimo anno una delle leve per l’accertamento fiscale basato sul redditometro.

Anche, dunque, i conti correnti e i movimenti saranno monitorati al fine di segnalare qualche anomalia. Ciò significa che a partire dal prossimo anno bisognerà documentare ogni movimento, in modo che il fisco tracciarli in base al reddito del soggetto sottoposto ad accertamento.

Saranno due le modalità per accedere ai conti dei contribuenti: da un lato, infatti, si può partire da anomalie registrate negli stessi conti; dall'altro si possono chiedere dati per i soggetti che hanno già evidenziato qualche anomalia in campo fiscale.

Nel primo caso si tratterebbe di chiedere maggiori informazioni sui soggetti che hanno per esempio un numero di conti anomali rispetto alla situazione di un contribuente persona fisica. Il sospetto in questo caso è che alla persona fisica facciano capo attività imprenditoriali non dichiarate alle quali il fisco debba accedere. Nel secondo caso, il principio di controllo è partire da anomalie fiscali per chiedere i dati bancari per arrivare all'accertamento.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il