Censimento: problemi alle poste e nei Comuni. Online sembra funzionare

Disagi per la consegna dei questionari online e negli uffici. Tutto è tornato a funzionare regolarmente



Sono centinaia di migliaia gli italiani impegnati a compilare il questionario del censimento 2011. Nei primi giorni di compilazione tutti hanno avuto difficoltà non solo sul sito web, che già nelle prime ore risultava non funzionare a causa del sovraffollamento di connessioni, ma anche agli uffici delle Poste, dove il software dedicato non era entrato appieno in funzione.

Ma Poste parla solo di qualche sporadico rallentamento all'apertura degli uffici postali, determinato dal massiccio afflusso di persone, mentre ora le operazioni di accettazione dei questionari procedono ovunque in modo regolare.

Alla fine della giornata sono stati oltre 103 mila i questionari recapitati ai 14 mila uffici postali. In testa la Lombardia (25 mila) seguita da Emilia Romagna (11.500), Piemonte (10.400), quindi Toscana e Lazio. Funziona a pieno ritmo ormai anch il sito. Gli utenti stanno procedendo con le compilazioni on line senza grossi problemi per cui le difficoltà che hanno causato disagi sulla pagina web sembrano insomma superati.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il