BusinessOnline - Il portale per i decision maker








iCloud come funziona e attivazione. Da oggi disponibile

Le novità iCloud: app e funzioni



E’ il nuovo spazio cloud creato da Apple per tutti i suoi utenti possessori di iPad, iPhone, iPod e vi si potrà accedere grazie al nuovo sistema operativo iOs 5 da oggi disponibile.

E’ iCloud, nuova solzuione che permette di salvare i propri documenti, musica, immagini, video e applicazioni e, grazie alla sincronizzazione, possibile con tutti i dispositivi della casa di Cupertino, il contenuto archiviato nel proprio spazio su iCloud potrà essere raggiunto in qualsiasi luogo e in ogni momento, condividendolo con gli altri dispositivi.

Inoltre, con iCloud si potranno effettuare backup dei propri dati, archiviare mail, appuntamenti, contatti, condividere qualsiasi file archiviato con iPhone, iPad, iPod Touch, Mac. iCloud è disponibile come download gratuito, include 5GB di spazio storage gratuito per Mail, Document Storage e Backup, dopo di che per i più esigenti sarà offerto uno spazio maggiore che si avrà pagando però un canone annuale che dovrebbe aggirarsi intorno ai 16 euro per 10 GB, 32 euro per 20 GB e 80 euro per 50GB.

Per poter accedere ad iCloud basta collegarsi al sito https://www.icloud.com/, inserire i dati del proprio account iTunes Store, impostare lingua e inserire un’immagine e accedere ad iCloud. Dalla schermata principale si potranno gestire Mail, Contatti, Calendario, Trova il mio iPhone e iWork, mentre le altre opzioni saranno attive solo una volta installato il nuovo iOS 5 su iPhone o iPad e per attivarle basterà andare su Impostazioni/iCloud e selezionare le voci da sincronizzare online tra Posta, Contatti, Foto, Calendari, Streaming Documenti, Promemoria, Preferiti, Note e Dati e Trova iPhone.

Di seguito le nuove funzioni: si parte da iTunes di iCloud che permette di scaricare in automatico i nuovi acquisti musicali su tutti i propri dispositivi e consente inoltre di scaricare i contenuti iTunes precedentemente acquistati sui propri dispositivi senza alcun costo aggiuntivo.

A seguire troviamo Photo Stream di iCloud, che permette di scattare una foto su un dispositivo e visualizzarla in automatico su tutti gli altri. Se viene, per esempio, scattata con l’iPhone, viene inviata su iCloud e trasferita automaticamente sul proprio iPad, iPod touch o Mac grazie alla tecnologia push.

Ci sono poi Documents in the Cloud, altro servizio di iCloud, per tenere aggiornati tutti i documenti sui vari dispositivi, in automatico; l’app Trova il mio iPhone, utile per ritrovare un dispositivo perduto che viene rintracciato e mostrato su una mappa; e, infine, iCloud Backup esegue il backup automatico e sicuro delle informazioni più importanti su iCloud, ogni giorno e via Wi-Fi, ogni volta che colleghi il tuo dispositivo iOS all’alimentazione: una volta collegato, tutti i contenuti vengono salvati rapidamente e in modo efficace. Per attivare questa voce bisogna andare in Impostazioni/iCloud, selezionare Archivio e backup ed attivare la voce Backup di iCloud.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il