BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Microsoft: investimenti in hardware e software Pmi italiane

Microsoft a sostegno dello sviluppo delle Pmi: piano e investimenti



Microsoft è pronta ad investire oltre 130 milioni di euro nelle piccole e medie imprese, in un piano pensato per stimolare l'innovazione in un momento di difficoltà dell'economia.

I finanziamenti saranno destinate a risorse per lo sviluppo di piattaforme tecnologiche e infrastrutture software che vanno dalla gestione dei clienti al magazzino, alla connessione interna tra i dipendenti, alla formazione degli imprenditori sulle tematiche legate all'hi-tech.

Saranno quattro i settori d'intervento principali: dal recupero della competitività delle imprese, con la priorità della creazione di nuovi posti di lavoro, soprattutto tra i giovani, a nuovi contributi per la modernizzazione del settore pubblico, con almeno 5mila enti da portare sul cloud, alla scuola e alla sanità.

La parte più difficile sarà la digitalizzazione delle 500mila imprese, considerando in l’Italia il digital divide è ancora un freno importante per la produttività. Scott Covane, numero uno di Microsoft in Italia, ha spiegato che “Circa il 60% dei 130 milioni che investiremo in Italia sarà tutto denaro per accelerare il business dei nostri partner, 25mila aziende che avranno da noi software e servizi.

Poi ci sarà un buon 30% veicolato sotto forma di consulenza e interventi che vanno dalla validazione del crm, la gestione delle relazioni coi clienti alla migrazione delle imprese in un'ottica cloud». E poi altri dieci milioni, per aiutare onlus, ong e nuove aziende alle quali forniremo gratuitamente i nostri prodotti”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il