BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Prestiti alle aziende durante crisi economica: il ruolo di Confidi e non solo

Prestiti più cari per le aziende: la situazione. Come ottenerli



La crisi economica ha avuto come una delle conseguenze principali la stretta di acceso al credito per le imprese. Le aziende italiane, ma non solo, si sono ritrovate dinanzi a prestiti concessi a condizioni più rigide, con aumento dei tassi di interesse sui prestiti e maggiori richieste di garanzie.

La stretta del credito costituisce una minaccia per le imprese di piccole dimensioni e tra gli aspetti più critici per il bilancio aziendale è il problema del ritardo nei pagamenti, variabile che maggiormente incide sui delicati equilibri economici delle piccole e medie imprese che porta ad un razionamento del credito ed anche ad una riduzione degli investimenti. 

Esistono, però, strumenti che possono rappresnetare per l'azienda un utile paracadute contro la crisi, a partire dalla ricapitalizzazione dell'azienda, in modo da ridurre la propria dipendenza dal sistema bancario, miglior sistema per affrontare una crisi di liquidità dovuta a scarsi ordinativi e miglior strumento per elevare rapidamente il proprio rating, per arrivare alla possibilità di rinegoziare il debito, magari con l'ausilio di un Confidi, consorzio italiano di garanzia collettiva dei fidi che svolge attività di prestazione di garanzie per agevolare le imprese nell'accesso al credito, e spalmandolo su un arco temporale il più lungo possibile.

Spalmando il debito, infatti si diluisce la rata, augurandosi che la situazione migliori e la crisi finisca. I Confidi, inoltre, offrono alle aziende un ampliamento delle capacità di credito, e prevenzione dei fenomeni di usura, la riduzione del costo del denaro, la trasparenza e certezza delle condizioni e consulenza finanziaria.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il