Mutui: tassi di interesse Ottobre più alti. Cosa fare

Come orientarsi oggi nel mondo dei mutui?



Salgono i tassi di interesse sui mutui ad ottobre. Cosa fare, dunque, per riuscire a sostenere il pagamento delle rate o per fare la giusta scelta? Per chi ha chiesto un preventivo in primavera o estate e non ha ancora firmato il mutuo ma avviato la pratica basandosi sui vecchi spread la situazione oggi è decisamente cambiata, a causa dei rialzi di questi ultimi mesi.

Bisognerebbe, dunque, valutare il preventivo fatto e calcolare i rialzi che le banche hanno attuato per procedere ad una stipula sicura. Le differenze dipendono da banca a banca e dal tipo di preventivo fatto, certo è che ogni istituto cambia lo spread rendendo, più o meno, i tassi inizialmente previsti più alti.

Chi vuole chiedere un mutuo oggi, è bene che sappia che questo non è il miglior momento per fare una tale scelta a causa degli spread decisamente alti. Una media di spread al 2%, infatti, non si è mai vista dai tempi dell'introduzione dell'euro. Prima di procedere alla scelta sarebbe, dunque, meglio valutare tassi, rate e possibili rialzi di fissi e variabili, anche in una prospettiva dilungo termine.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il