iPhone 4S: problemi

Bassa autonomia della batteria, colori dello schermo e funzionamento Siri e iCloud: i primi problemi del 4S



Ha conquistato un record di vendite nel mondo, o meglio, nei Paesi in cui ha debuttato qualche giorno fa, vendendo ben oltre 4 milioni di esemplari, superando le vendite del fratello maggiore, è l’ultimo melafonino, ribattezzato ‘4 Steve’, dedicato alla memoria di Steve Jobs, ma presenta già qualche problema lamentato dai primi utenti, come basse prestazioni di batteria, schermo con tinte tendenti al giallo e problemi nell’utilizzo del nuovo sistema vocale Siri.

Nonostante dall'azienda di Cupertino avessero parlato di miglioramenti, soprattutto in termini di velocità,m si comincia, dunque, con i problemi. Il primo problema è legato alla bassa autonomia della batteria: confrontando il nuovo melafonino con il precedente 4, con connessione 3G At&T, la batteria dell'iPhone 4 risulta avere una maggiore autonomia rispetto all'ultimo arrivato di casa Apple di circa 30 minuti.

Stesso discorso per la registrazione di video: l'iPhone 4 garantisce risultati migliori. Gli altri problemi segnalati riguardano lo schermo, che avrebbe una tonalità che tende al giallo e colori non proprio brillanti, e iCloud, il nuovo servizio nella nuvola firmato Apple, che sta creando disagi agli utenti di vecchia data possessori di account MobileMe.

Per alcuni risulta, infatti, impossibile tramutare il proprio account in uno per l’accesso ad iCloud a causa di un indirizzo di posta elettronica utilizzato per la registrazione al servizio ormai dismesso da Apple differente da quello registrato come ID Apple. Numerose sono state le segnalazioni al centro assistenza telefonico della società, che solo in poche occasioni è riuscito a fornire un aiuto concreto.

E non mancano difficoltà anche per l’utilizzo di Siri, l’assistente vocale per iPhone 4S. Alcuni utenti, infatti, hanno segnalato l’impossibilità di ottenere una risposta da parte dello strumento a causa di un errore legato a problemi di connessione alla rete, risolti semplicemente resettando tutte le impostazioni del dispositivo. Questi problemi derivano dal fatto che Siri è stato rilasciato in versione Beta, per cui ogni eventuale nuovo difetto potrebbe essere corretto con i prossimi update che Apple rilascerà.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il