BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Mutui per giovani prima casa con garanzia Stato in decreto sviluppo

Garanzia dello Stato per giovani coppie: la novità nel Dl sviluppo



Oltre a nuovi certificati e pagelle online, sgravi fiscali per infrastrutture e nuovi biglietti bus elettronici, la bozza del Dl Sviluppo porta in scena una misura che potrebbe esser molto di aiuto a coloro, sopratutto giovani coppie, che decidono di comprare una casa.

Il Dl, infatti, prevede la garanzia dello Stato per giovani coppie di sposi prive di contratti di lavoro a tempo indeterminato per accensione di un mutuo prima casa e prevede anche una polizza anti-calamità naturali per garantire un'adeguata e tempestiva riparazione e ricostruzione di beni immobili privati destinati a uso abitativo danneggiati o distrutti da calamità naturali, sempre secondo quanto prevede la bozza del dl sviluppo allo studio del governo.

Nella bozza si parla, infatti, di una copertura assicurativa obbligatoria del rischio calamità naturali nelle nuove polizze che garantiscono i fabbricati privati destinati ad uso abitativo contro l'incendio, con esclusione dei fabbricati abusivi, compresi i fabbricati abusivi per i quali pur essendo stata presentata la domanda di finizione dell'illecito edilizio, non sono stati corrisposti interamente l'oblazione e gli oneri accessori.

. L'offerta di mutui sia a tasso fisso che variabile a Aprile 2016 si fa molto interessante. Grazie alla discesa mese su mese dei prezzi degli immobili nelle grandi città, ma soprattutto nei piccoli centri, e grazie ai tassi praticamente prossimi allo zero oggi accendere un mutuo è estremamente conveniente. In questa analisi abbiamo analizzato le migliori offerte proposte dai principali istituti.

Fisso o variabile? Questo è l'eterno dilemma... In breve in questa particolare fase storica chi ha la possibilità di aprire un mutuo da estinguere in 10 anni quasi sicuramente la scelta del tasso variabile può essere quella più azzeccata, infatti attualmente i tassi sono molto bassi e le prospettive per i prossimi anni non fanno intravedere una loro risalita e poi grazie alla portabilità è sempre possibile, qualora i tassi aumentino, ricontrattare il mutuo con la stessa banca o con un altro istituto al fine di ottenere una proposto di nuovo vantaggiosa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il