Buoni fruttiferi Postali 2011: sicuri e alternativa ai Bot

Buoni postali: cosa sono e quanto rendono



Buoni fruttiferi postali da scegliere come alternativa di investimento ai Bot, indicizzati all’inflazione italiana. Iniziamo con lo spiegare che i buoni fruttiferi postali sono dei titoli emessi dalla Cassa depositi e prestiti, garantiti dallo Stato Italiano e collocati in esclusiva da Poste Italiane.

Questo strumento di investimento garantisce sempre la restituzione del capitale investito e gli interessi maturati. Diversi i vantaggi offerti da questi Buoni fruttiferi: non hanno, infatti, spese di emissione, gestione e rinnovo, a differenza dei titoli di Stato che confluiscono in un deposito titoli dai costi crescenti in base all’ammontare degli importi detenuti dal risparmiatore, e la scadenza massima non va oltre i dieci anni.

Ciò che principalmente caratterizza i buoni postali è la loro facile liquidabilità e il fatto che non corrono alcun rischio di tasso, perché vengono rimborsati alla pari, con capitale e interessi rivalutati al tasso dell' inflazione italiana.

I buoni postali rappresentano dunque una forma di risparmio sicura e redditizia oggi e offrono al risparmiatore la possibilità di disinvestire in qualsiasi istante con la totale garanzia del capitale investito maggiorato degli interessi nel frattempo maturati.

 

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il