BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Steve Jobs: biografia ufficiale esce oggi

Da oggi disponibile la biografia autorizzata di Steve Jobs



Esce oggi, lunedì 24 ottobre, negli Usa la biografia di Steve Jobs, ex Ceo di Apple, firmata da Walter Isaacson, ‘Steve Jobs: a biography’, libro molto atteso perché e l’unica biografia autorizzata da Jobs che ha permesso ad Isaacson più di quaranta colloqui personali e più di cento interviste a familiari, amici, rivali e colleghi. Il tutto raccolto in 600 pagine.

Questa biografia si distingue per la ricchezza del contenuto e delle testimonianze e perchè Steve Jobs ha sempre invitato i suoi conoscenti, familiari e rivali a raccontare onestamente tutta la verità.

Il risultato è un quadro varipinto della personalità geniale ed eclettica di Jobs, di colui che ‘dal nulla’, da ‘uno come tanti’ è riuscito a diventare il pionere dell’hi-tech, genio indiscusso di più generazioni.

Scomparso a 56 anni, la biografia di Jobs racconta di come da giovane fosse stato vittima del bullismo, racconta poi le tensioni con Eric Schmidt (ex Apple, ora amministratore delegato di Google) quando il gruppo di Mountain View lanciò gli smartphone con Android, i rapporti con Bill Gates che di lui ha detto “Non ne ha mai saputo molto di tecnologia, ma aveva un formidabile intuito per capire ciò che avrebbe funzionato”, l’intenzione di ‘distruggere’ Android.

Jobs aveva, infatti, detto: “Distruggerò Android, perché è un prodotto rubato. Vorrei scatenare una guerra termonucleare per questo vero e proprio furto delle idee di Apple”. E il travaglio della malattia, la sua malattia, quella che lo ha portato alla morte, il tumore al pancreas.

Lui che aveva spesso rifiutato di operarsi alla fine si pentì di non essersi sottoposto subito a un intervento chirurgico e di aver preferito trattamenti medici alternativi per curare il suo cancro al pancreas. “Non volevo che il mio corpo venisse aperto, ha raccontato a Walter Isaacson, non volevo in nessun modo essere violato”.

Non mancano racconti della sua vita sentimentale: Steve Jobs ha avuto rapporti difficili con le compagne della sua vita. Secondo la biografia autorizzata, Jobs prima di sposarsi ha convissuto con Tina Redse, che lo ha lasciato dopo la proposta di matrimonio.

Nel 1985 Jobs si era fidanzato con la consulente informatica, Tina Redse, con la quale fra tira e molla ha convissuto per anni. Poi, nel 1989, Jobs le chiese di sposarlo ma lei rifiutò, dicendo agli amici: “Mi farebbe diventare matta”. Jobs ha poi incontrato una ex trader di Goldman, Lauren Powell, della quale si è innamorato e con la quale ha convissuto e che poi è diventata sua moglie.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il