BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Scontro pensioni con Lega: dimissioni Berlusconi possibili. Governo Letta o Schifani

Letta o Schifani per il post Berlusconi?



Per la prima volta in tanti anni, il premier Silvio Berlusconi ha ammesso davanti a Giorgio Napolitano le proprie difficoltà, avanzando anche l'ipotesi di un suo passo indietro per far nascere un governo alternativo non guidato da lui, ma con la stessa maggioranza. Un’ipotesi ritenuta incredibile da molti e spuntano i nomi di Gianni Letta e Renato Schifani come due possibili candidati premier.

La questione pensioni divide il governo: il premier punta ad innalzare l’età pensionabile, la Lega dice ancora no e si dichiara pronta a scendere in piazza. Il presidente della Repubblica, dal canto suo, pone dei quesiti al premier, punta a farlo riflettere su come superare l’impasse economica esistente, su cosa dire a Bruxelles domani, se il pacchetto di interventi del dl sviluppo sia davvero efficace a sanare una situazione tanto critica, come quella italiana.

Berlusconi ha risposto dicendo di aver dato garanzie, “mi hanno creduto”, nonostante il siparietto ironico che hanno creato la cancelliera Merkel e il presidente francese, Nicolas Sarkozy.

E mentre Berlusconi continua a dirsi meravigliato da quella scenetta e dice di non capire, il presidente della Repubblica sembra, invece, aver capito, forse anche da prima che tutto ciò accadesse, considerando i suoi continui inviti alla collaborazione politica e alla coesione nazionale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il