BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Crisi Borse e bond causata da referendum Grecia: riunione straordinaria Ue e Fmi

Il nuovo piano di aiuti per la Grecia sarà sottoposto a referendum



Il premier greco George Papandreou ha annunciato un referendum per vagliare il piano di aiuti dell'Ue. Il premier greco ha inoltre convocato una riunione di emergenza del governo. Con il G20 di Cannes ormai alle porte, l'annuncio di Papandreou rappresenta una variabile impazzita, che potrebbe anche compromettere l'esito di un vertice già delicato.

Per questo, il presidente francese Nicolas Sarkozy e la cancelliera tedesca Angela Merkel hanno deciso di ritrovarsi a Cannes oggi, mercoledì 2 novembre nel pomeriggio, per una riunione straordinaria di consultazione con le istituzioni europee e il Fmi, oltre che per una riunione con le autorità greche.

Gli incontri sono stati programmati al fine di prendere tutte le misure necessarie per la messa in atto il più presto possibile dell'accordo concluso il 27 ottobre a Bruxelles, mentre i presidenti della Ue, Herman Van Rompuy, e della Commissione Ue, José Manuel Barroso, si dicono pienamente fiduciosi nel fatto che la Grecia rispetterà gli impegni presi nei confronti della zona euro, nonostante l'annuncio di un referendum sull'ultimo piano di salvataggio del Paese.

 “Prendiamo atto dell'intenzione delle autorità greche di tenere un referendum. Siamo convinti che l'accordo (concluso in occasione del vertice europeo della scorsa settimana) è il migliore possibile per la Grecia”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il