BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Btp-Bund: spread record a 460 per emendamento e nessun decreto. Governo Berlusconi a rischio

Vola di nuovo lo spread tra Btp e Bund: la situazione



Continua a salire lo spread tra il Btp e il Bund, superando i massimi toccati nei giorni scorsi e sfondando la soglia dei 460 punti. Il differenziale ha toccato quota 462 punti, con il titolo decennale che ha raggiunto un rendimento del 6,4%. Martedì aveva toccato il livello record di 455 punti.

Rispetto ai livelli di mercoledì in chiusura l'aumento è nell'ordine del 20 punti base. E’ questa la risposta finanziaria al nuovo maxi emendamento di ieri, risultato del Consiglio dei ministri straordinario convocato prima del G20 di Cannes, che si apre oggi.

Nessuna patrimoniale o prelievo forzoso sui conti correnti, nessun decreto, nessuna misura choc come la modifica dell'articolo 18 o il blocco delle pensioni di anzianità, ma liberalizzazioni, EuroSud, incentivi fiscali e misure che riguardano soprattutto il mondo del lavoro: questo in sostanza il contenuto del maxi emendamento di un centinaio di pagine alla legge di stabilità che conterrà le misure già illustrate nella lettera di Berlusconi all'Unione Europea la settimana scorsa.

Se qualche giorno fa Silvio Berlusconi aveva espresso ottimismo in vista del G20 di Cannes, l'inizio della settimana non è stato certo dei migliori, soprattutto se si considerano le parole del Capo dello Stato che ha denunciato il “rischio di grave inadeguatezza dell'Italia”.

Ma la strategia del premier non cambia, nonostante il governo sia palesemente in bilico, Berlusconi continua a trincerarsi dietro la sicurezza di riuscire ad attuare gli impegni assunti con l'Europa, e provare a tenere insieme la maggioranza ribadendo anche nelle conversazioni private che un altro governo non è possibile.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il