BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Maxiemendamento: novità fisco tra cui Irap, Ace, detrazione 55%

Le novità fiscali previste dal maxi emendamento: cosa riguardano



Il maxi emendamento approvato qualche sera fa dal consiglio dei ministri straordinario indetto prima che il G20 Cannes partisse, ha portato sul piatto delle proposte novità fiscali come l'Ace (Aiuto alla crescita economica), premio fiscale al rafforzamento patrimoniale delle imprese, che consiste nella detassazione di una quota di reddito pari alle somme usate per ricapitalizzare l'azienda.

Altre novità riguardano il rilancio delle infrastrutture, con l'obiettivo di attivare nuovi investimenti senza impegnare fondi statali e va in questo senso la cosiddetta Tremonti-infrastrutture, uno sgravio fiscale Ires e Irap per chi mette in cantiere lavori pubblici.

L'altra leva per le infrastrutture è quella finanziaria. Nelle bozze della scorsa settimana si parlava anche di un'emissione facilitata di obbligazioni per le società di progetto che intendono finanziare lavori pubblici. La misura più attesa dalle imprese è la riduzione dell'Irap: allo studio un mini-intervento, con la possibilità per le Regioni di escludere dalla base imponibile dell'Irap i premi di produttività.

Allo studio anche la proroga per tre anni della detrazione fiscale del 55% per il risparmio energetico. Il progetto è pronto e pronta è anche la tabella con i nuovi tetti di spesa e le nuove aliquote di detrazione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il