Berlusconi si dimette: la Borsa vola così come diminuisce spred btp-bund

Effetti dell’annuncio delle dimissioni del premier



L’annuncio delle dimissioni del premier ha fortemente influenzato l’andamento della Borsa di Milano, volata, e dopo il nuovo record storico dello spread Btp-bund segnato questa mattina, anch’esso riprende a salire, per cui il differenziale tra i titoli di Stato italiani e gli omologhi tedeschi incomincia ad abbassarsi.

L’improvviso rialzo dipende essenzialmente dalla scommessa del mercato sulle dimissioni del presidente del Consiglio. Ricordiamo che questa mattina, all'apertura dei mercati obbligazionari, lo spread Btp-bund aveva toccato l'allarmante soglia di 490, con una punta di 491.

Un tetto storico dall'introduzione dell'euro, con il rendimento del decennale salito a 6,66%. Verso mezzogiorno, poi, il differenziale ha iniziato a calare portandosi in meno di un’ora sotto i 470 punti.

Vola anche Piazza Affari, partita malissimo stamattina: l'indice FTSE Mib segnava 1,3% in apertura e poi, sempre intorno alle 12, in pochissimi minuti, Milano, unica in Europa, ha iniziato a girare in positivo, toccando il +3%. Bene Fiat (+3,24%), Pirelli (+2,24%) e Intesa Sanpaolo (+1,77%); Banco Popolare (+1,21%) e Unicredit (+1,09%), Mps (-2,01%) meglio di Lottomatica (-2,19%).

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il