Siti web aziendali: 27mila PMI italiane partecipano a La Mia Impresa Online

Crescono le Pmi che aderiscono a La Mia Impresa Online: scopo del progetto



Saranno 27mila le Pmi che quest'anno hanno aderito a La Mia Impresa Online, progetto avviato lo scorso maggio, che si proponeva la possibilità di avviare le piccole e medie imprese all’esperienza del web. Possono aderire al progetto artigiani, commercianti, liberi professionisti, creare il proprio sito, promuoverlo ed avviare una piattaforma e-commerce.

Nei suoi primi mesi di vita, il progetto La Mia Impresa Online ha raccolto adesioni da tutta Italia, con una certa omogeneità tra le varie zone geografiche: 44,4% al Nord, 21,5% al Centro e 34,1% al Sud. La Lombardia è la regione che ha attivato più imprese (17.9%), seguita da Lazio (11,1%), Campania (9,8%), Piemonte (7,4%) e Sicilia (7,4%).

Sono le imprese edili e immobiliari le più numerose (4.8%), seguite da ristoranti e pizzerie (2%). Obiettivo del progetto è far crescere l’Internet economy italiana che, con un aumento del 10% rispetto al 2009, ha raggiunto nel 2010 un valore di 31.6 miliardi di euro, equivalenti al 2% del pil italiano.

La previsione, fino al 2015, indica una crescita che dovrebbe garantire una percentuale compresa tra il 3.3% e il 4.3% del pil, equivalenti a circa 59 miliardi di euro, quasi il doppio dei valori attuali. E’ comunque ancora lunga la strada che le Pmi italiane devono compier. Agenda Digitale Europea, ad esempio, rileva che su internet appena il 4% delle pmi vende beni e servizi online, ma il 16% compie acquisti e sono dati molto al di sotto della media Ue.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il