BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Btp Bund spread record oggi: motivi e rischi. Bce non compra più obbligazioni italiani

La situazione italiana precipita. Cosa succederà?



In attesa delle dimissioni di Berlusconi, con i mercati che si incattiviscono, lo spread tra Btp italiani e il bund tedesco continua a salire, raggiungendo quota 518 punti.

Il costo del debito cresce perchè i mercati non sono ottimisti sull’andamento della situazione politica italiana e sul fatto che le nuove misure possano essere attuate puntualmente per fornire i miglioramenti promessi all'Ue per il risanamento. Di conseguenza le Borse affondano, il margine iniziale applicato ai Btp e imposto alle banche è salito a 3,5/5 punti percentuali, gli istituti si sono precipitati a vendere i nostri buoni, facendone scendere i prezzi e salire il premio che il Tesoro deve pagare per collocarli e la Bce non compra più obbligazioni italiane.

La decisione era già rimbalzata ieri su twitter, dove si leggeva ‘La Bce lancia un messaggio politico e non compra titoli’. Luca Cazzulani, strategist di Unicredit esperto di reddito fisso, spiega che “non è possibile dire con certezza se la Bce ha comprato o meno titoli italiani”, poi precisa che sono circolate voci su acquisti Bce.

Un analista londinese di una grande banca che ha un rapporto diretto con la Bce ha poi raccontato che dei 9,5 miliardi di euro che la Bce ha comprato la scorsa settimana, il 70-75% erano titoli italiani.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il