BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Società professionisti: novità legge di stabilità

Via libera alla riforma delle professioni: cosa prevede



Via libera alla riforma delle professioni della Legge di Stabilità per il 2012 che prevede un no alle tariffe minime e appoggia la costituzione di società tra professionisti. Non ci sono novità sostanziali rispetto a quanto già stabilito dalla Manovra d'estate per il 2012.

La Legge di Stabilità per il 2012 sostanzialmente conferma la riforma degli Ordini professionali e prevede accesso libero alla professione, obbligo di formazione continua a carico dei professionisti, un tirocinio che garantisca l’effettivo svolgimento dell’attività formativa e dovrà essere corrisposto al tirocinante un equo compenso di natura indennitaria. La durata del tirocinio, inoltre, non potrà superare 3 anni e potrà essere intrapreso durante il percorso universitario.

La vera novità contenuta nella Legge di Stabilità per il 2012 consiste nell’abrogazione dell’obbligo all’esercizio associato della professione nella forma dello studio associato e il divieto di adottare la forma societaria. Si apre quindi la possibilità di istituire Società tra professionisti, che potranno essere società di persone, di capitali e società cooperative.

I soci della società tra professionisti potranno essere professionisti iscritti a Ordini, Albi e Collegi, professionisti di Stati UE, e soggetti non professionisti che diventano soci della società costituita per finalità di investimento, cioè i soci di capitale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il