Processori Intel: 40 anni fa inventati da un italiano

Lanciato nel 1971 il primo microprocessore di Santa Clara, Intel 4004



Intel ha festeggiato il quarantesimo della Cpu, la prima fu presentata il 15 novembre 1971 era il 4004, prima unità centrale di elaborazione completa, che avrebbe portato all'origine del personal computer poco meno di un decennio dopo.

Nessuno fino ad allora era riuscito a realizzare un microprocessore monolitico in silicio. Intel riuscì nell’ardua impresa grazie a un italiano, Federico Faggin, che in seguito si occupò di tutti i microprocessori dei primi cinque anni di storia della società californiana.

Da Intel spiegano che se gli ingegneri Intel avessero conservato lo stesso metodo di produzione adottato per Intel 4004 (10µm o meglio 10.000 nm), oggi sarebbe stato necessario impiegare pezzi di silicio da 21 m². Intel 4004 è dotato solo di 2.300 transistors, ma è stato la base per tutta l'informatica moderna aprendo la strada alla miniaturizzazione dei processori e dei computer.

I microprocessori Intel rappresentano oggi il cuore di server, computer, telefonini, fotocamere e moltissimi altri oggetti elettronici di uso quotidiano.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il