BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ricerca e sviluppo in Italia: Huawei apre nuovo centro per wireless

Il colosso Huawei punta sull’Italia: il nuovo progetto del centro di ricerca



Huawei, colosso delle telecomunicazione da oltre 28 miliardi di dollari di fatturato e 120mila dipendenti in tutto il mondo, ha scelto l’Italia  per realizzare l'unico centro di ricerca e sviluppo sulle tecnologie wireless a microonde al di fuori della Cina.

E il motivo che a scelto a preferire il Belpaese è piuttosto semplice: obiettivo del colosso è abbattere il digital divide con l'introduzione di nuove tecnologie wireless a microonde, come la trasformazione IP, l’elevata efficienza spettrale e l’utilizzo di frequenze altissime in bande millimetriche.

Renato Lombardi, vice-presidente Microwave Product Line di Huawei, ha spiegato che in Italia c’è “un fiorente ecosistema Ict”. La decisione di Huawei è in netto contrasto con le scelte, invece di Nokia-Siemens, intenzionata a svuotare il dipartimento di ricerca di Cinisello Balsamo, e Alcatel-Lucent, che ha annunciato la chiusura della sede di Genova.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il