BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Bot: comprare senza commissioni. Btp-Day il 28 Novembre e 12 Dicembre. Banche aderenti e regole

28 novembre e 12 dicembre per comprare Titoli di Stati senza commissioni



Due le date da ricordare: 28 novembre e 12 dicembre. Sono questi i due appuntamento fissati dall’Abi per il Btp-day. L'Associazione bancaria italiana ha, infatti, deciso che saranno due i giorni a disposizione per comprare titoli di Stato senza commissioni.

Il 28 novembre sarà il giorno dell'acquisto di titoli italiani sul mercato secondario e il 12 dicembre per i Bot a un anno che saranno messi all'asta dal Tesoro. L'iniziativa permetterà di risparmiare sulle spese legate all'acquisto dei titoli di Stato: le commissioni di sottoscrizione o di negoziazione per la realizzazione dell'investimento e quelle di eseguito o ineseguito se l'ordine va o meno a buon fine.

Nel caso dell'asta di Bot a un anno del 12 dicembre si tratta della misura massima applicabile stabilita dalla legge: 0,30 euro ogni 100 euro di capitale sottoscritto. Chi comprerà titoli italiani il 28 novembre, acquistando allo sportello 2 mila euro di Btp a scadenza 01-09-2021, attualmente al valore di circa 86,50, il risparmio lunedì sarà di 15,65 euro. 

L'iniziativa era stata lanciata dal Corriere della Sera dopo che Giuliano Melani, responsabile di una società di leasing, ha acquistato una pagina del quotidiano il 4 novembre scorso per rivolgere un appello al Paese: “Ricompriamoci il nostro debito pubblico”.

Il Corriere allora ha proposto che le banche rinunciassero per un giorno alle commissioni nei confronti dei risparmiatori che avessero acquistato titoli di Stato. Hanno aderito all’iniziativa i maggiori gruppi bancari del Paese: Intesa Sanpaolo, Unicredit, Mps, il gruppo Ubi Banca, Bnl e Banca Sella.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il