Mutui migliori a tasso variabile 2011 Novembre per prima casa

Le migliori proposte novembre 2011



Con la crisi in corso e l’andamento altalenante di mercati e tassi, scegliere oggi la forma di mutuo più conveniente sembra un’impresa ardua. In realtà, basta solo considerare le proprio disponibilità e le proprie esigenze per valutare l’opzione migliore.

Nonostante oggi si consigli il mutuo a tasso fisso, a causa di tagli e rialzi dei tassi da parte della Bce che fanno lievitare o, al contrario, scendere le rate dei variabili, il mutuo a tasso variabile resta comunque il più conveniente.

Prendendo come esempio il profilo tipo di una coppia che guadagna circa 4.000 euro, che richiede un mutuo da 200.000 euro, per un immobile del valore di 300.000, le migliori offerte a tasso variabile, per dieci anni, sono il Mutuo arancio di Ing direct, che ha una rata di 1.967 euro, con un tasso del 3,39% e taeg del 3,49%; a seguire troviamo Mutuo Famiglia Vantaggio Opzione di Banca Popolare Emilia Romagna, con una rata di 1978 euro, un tasso del 3,50% e un taeg del 3,79%.

Ci sono poi le offerte Mutuo Opzione Sicura di Unicredit Banca, con una rata di 1.968 euro, un tasso del 3,59% e taeg del 3,83%; quella di Mutuo a Tasso Variabile Euribor di Banca Popolare di Milano, con una rata di 1.983 euro, un tasso del 3,56% e taeg del del 4,01%; e Mutuo Protezione di Monte dei Paschi di Siena, con una rata di 1.993 euro, un tasso 3,66% e un taeg del 3,96%.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il