iPhone 4S è la seconda fotocamera più usata su Flickr

iPhone 4s seconda fotocamera per Flickr



Nonostante i diversi problemi lamentati dai possessori dell’iPhone più venduto di sempre, il 4S, il nuovo melafonino ha scalato le classifiche di Flickr diventando la seconda fotocamera più utilizzata per inviare le foto su Flickr, superando iPhone 3G, iPhone 3GS e HTC EVO.

Prima del 4S, resta ancora l’iPhone 4, al momento l’iPhone più diffuso in tutto il mondo ma non si esclude il fatto che, nel giro di qualche mese l’iPhone 4S possa scavalcare il suo predecessore diventando la prima fotocamera utilizzata per pubblicare le fotografie sul noto servizio dedicato agli appassionati di fotografia messo a disposizione da Yahoo.

Gli utenti confermano che la qualità fotografica del iPhone 4 e iPhone 4S è molto buona: le immagini scattate con il secondo modello, sono sicuramente migliori. Lasciando Apple, Android di Google è solo al numero 5 con l’HTC EVO 4G, ed è l’unico che rappresenta il sistema operativo di Google.

A confermare la spettacolarità della fotocamera dell’iPhone 4S, è stata la celebre fotografa Annie Leibovitz sul canale della MSNBC che in un fuori onda durante una sua intervista ha detto: “Per Natale mi faccio regalare, o mi regalo, una reflex? Oppure no, una compatta di qualità? Forse una mirrorless?”.

La fotografa, famosa per le copertine di moda e per i ritratti entrati nella storia, ad esempio quelli della coppia John Lennon e Yoko Ono, o di Demi Moore in dolce attesa, ha poi proseguito la conversazione con l'intervistatore a telecamere spente e alla domanda ‘quale macchina fotografica consiglierebbe oggi?’, la Leibovitz ha risposto cominciando a maneggiare un iPhone 4s celebrandone i pregi e la nuova fotocamera digitale incorporata da 8 megapixel. “Sto ancora imparando ad usarlo, ha detto la Leibovitz, ma è certamente la fotocamera punta e scatta di oggi. E' una penna, una matita, un notebook...!.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il