BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Adsl non è un servizio universale per Unione Europea

Ue: banda larga non è servizio universale



La Banda Larga per l’Unione Europea non è un servizio universale. Sono considerati ‘Servizi Universali’ quei servizi minimi che un cittadino dell’Unione deve poter pretendere, per esempio disporre di una linea fissa per poter telefonare.

Per quanto riguarda la banda larga, l’Ue lascia ai vari Paesi membri liberi la facoltà di decidere come comportarsi sulla sua gestione senza imporre nulla. E la decisione sembra aver deluso molti che speravano in imposizioni ‘dall’alto’ che avrebbero dovuto poi necessariamente spingere allo sviluppo delle infrastrutture a banda larga in Italia, molto in ritardo in merito rispetto agli altri Paesi europei.

Tra i delusi l’Adiconsum, che da sempre sostiene che la banda larga deve essere considerata servizio universale per garantire l’accesso a Internet a tutti i cittadini e alle imprese senza alcuna discriminazione.

“Tutti sostengono a parole che la banda larga è uno strumento indispensabile per ogni cittadino ma il diritto al suo utilizzo non è sancito in alcun modo, come dimostra l’immenso digital-divide presente nel nostro paese”. e se l’Ue non interverrà sulla banda larga, l’Adiconsum chiede all’AGCOM di intervenire sul tema, rivendendo le regole del Servizio Universale italiano.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il