BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Conti deposito migliore investimento 2011 per italiani. Ma Bot e Btp interessano

Gli italiani preferiscono i conti deposito: i migliori



Rappresentano la forma di investimento attualmente più conveniente: sono i conti deposito, oggi una sorta di bene rifugio a basso rischio e che garantisce rendimenti. I conti deposito sono strumenti finanziari che si adattano alle esigenze dei piccoli risparmiatori, perché hanno costi limitati, spesso pari a zero, si possono gestire facilmente tramite web e offrono tassi di interesse che superano il 4% lordo.

Inoltre, offrono la garanzia del FIDT, Fondo interbancario di tutela dei depositi, che in caso di default garantisce ogni depositante fino a 100 mila euro. Considerando che oggi le banche hanno bisogno di liquidità e vogliono attirare clienti con offerte molto vantaggiose, scegliere un conto deposito, in questo momento, significa usufruire di tassi elevati (che difficilmente potranno aumentare in futuro, soprattutto ora che la Bce ha stabilito un ribasso dei tassi) e della tassazione sulle rendite che dal primo gennaio 2012 passerà dal 27 al 20%.

Per ottenere un buon rendimento è preferibile scegliere un conto deposito vincolato per almeno 12 mesi. Per scegliere il prodotto giusto, basta consultare il portale di confronto di SuperMoney, che presenta i migliori prodotti sul mercato per chi vuole depositare 10 mila euro su un conto vincolato a 12 mesi, a partire da ContosuIBL di IBL Banca, che offre il 4,50% lordo, pari a 360 euro annuali, ma non consente di svincolare le somme in anticipo.

C’è poi IWPower Special Dodici+Sei di IWBank, che offre un rendimento lordo del 4,30%, circa 350 euro netti all’anno; e, infine, il conto deposito YouBankin, che propone il 4,25% lordo ai nuovi clienti, pari a 340 euro netti all’anno. In realtà, sembra scattata una sorta di concorrenza tra conti deposito e obbligazioni bancarie. 

In questo caso sono soprattutto le banche online e gli istituti di nuova generazione a emergere, come Banca Ifis, nata con il leasing e ora sempre più orientata a diversificare il business con l’attività bancaria. Proprio Ifis guida la classifica dei tassi più generosi a 12 mesi. Il Rendimax vincolato ha, infatti, un tasso attivo del 4,55% lordo, pari al 3,64% netto grazie alla nuova tassazione sulle rendite finanziarie in vigore dal primo gennaio 2012.

Nella scadenza dei 24 mesi, invece, toccata la soglia del 5% di rendimento dal conto Time deposit del Santander, che offre questo tasso lordo pari al 4% al netto. Offre il 5% a due anni anche il conto Time deposit del Credem. Segue Rendimax di Banca Ifis al 4,8% lordo, pari a un netto del 3,84%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il