BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Conti correnti online zero spese migliori a confronto 2011

I migliori conti online: quale scegliere



Oggi diverse banche offrono almeno un conto corrente a zero spese, cioè senza commisioni e spese fisse, o con un canone mensile molto basso. Si tratta in genere di conti online che permettono di effettuare molte operazione gratis via internet o telefono.

Alcuni conti prevedono l’abbattimento totale delle commissioni solo a certe condizioni, come per esempio mantenere la giacenza in conto di un importo minimo o l’accredito dello stipendio, mentre altri forniscono gratuitamente soltanto alcuni servizi.

L’imposta di bollo conto corrente di 2,85 euro per mese, pari a 8,55 euro per trimestre e 34,20 euro per anno, è sempre addebitata al cliente. In alcuni casi, inoltre, se al conto è collegato un deposito titoli verrà addebitata anche l’imposta bollo titoli di 34,20 euro all’anno rapportate ai mesi di deposito.

Tra i migliori conti correnti online attualmente disponibili sul mercato spicca il Conto Corrente Webank, destinato ai profili Giovani, Famiglie con operatività bassa, Famiglie con operatività media, Famiglie con operatività elevata, Pensionati con operatività bassa, e Pensionati con operatività media di clientela consumatrice che opera esclusivamente online.

Questo conto prevede un costo annuo di 17,89 euro, gratuiti i prelievi allo sportello e i costi di singoli assegni. A seguire troviamo Conto Iw di IwBank, che prevede un costo annuo di 77,20 euro, commissioni di 2,50 euro per prelievi allo sportello e singoli assegni gratuiti.

Meno conveniente dei precedenti ma ottimo nei servizi che offre è il conto corrente online Bancoposta, Conto BancoPosta Click, proposto da Poste Italiane a coloro che in un conto ricercano semplice, e che preferiscono l'utilizzo quali esclusivo di canali alternativi allo sportello. Prevede un canone annuo di 124,80 euro, prelievi senza commissioni allo sportello, operazioni online gratuite e il costo di 30 centesimi per ogni singolo assegno. 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il